Pubblicato da Michele Monti Su Dec 10, 2019
20 novembre 1923
Caffè Cova, sala Manzoni 
 
L’istituzione ufficiale del Rotary Club Milano, primo Rotary Club in Italia e tra i primi in Europa, avvenuta il 20 dicembre 1923, fu il risultato dell’iniziativa di un piccolo gruppo di entusiasti promotori, tra i quali l’ingegnere irlandese Leo Giulio Culleton, lo scozzese James Henderson, vicepresidente della Cucirini Cantoni Coats, l’inglese Reginal Price Mountney, corrispondente finanziario del Manchester Guardian, il canadese Wendell Clark, commissario del Governo del Canada e l’avvocato Achille Bossi.
 
A questo gruppo di promotori, che si erano riuniti più volte tra i mesi di giugno e di dicembre 1923, si aggiunsero altre persone che risultarono presenti alla seduta di fondazione del 20 dicembre.
 
I soci fondatori furono dunque:
 
Bianchi Alberto Edoardo, Presidente della Soc. Chimica Lombarda A. E. Bianchi
Borletti Senatore, Presidente del Linificio e Canapificio Nazionale
Bossi Avv. Achille, Avvocato Commerciale
Caproni Ing. Comm. Gianni, Presidente della Soc. Italiana Caproni
Crivelli Comm.Primo, Agente di Cambio
Culleton Ing. Leo Giulio
De Giovanni Enrico, Titolare Ditta E. De Giovanni, cristalli di sicurezza
Donzelli Cav. Gr. Uff. Beniamino, Presidente Azienda Cartaria Italiana
Guasti Dott. Gr. Uff. Federico, Notaio
Guasti Cav. Gaspare, Consulente
Henderson James, Vice Pres. e Dir. Gen. S.A. Cucirini Cantoni Coats
Mira Cav. Carlo, Industriale Filati e Cucirini
Moroni Cav. Conte Girolamo, Titolare Ditta G. Moroni, articoli amianto
Mountney Reginald Price, Corrispondente finanziario Manchester Guardian
Mylius Dott. Gr. Uff. Giorgio, Titolare Ditta F. E. Mylius, esportazione tessuti
Taylor Reginald George, Titolare Ditta R. G. Taylor, estintori per incendio.
 
James Henderson fu il primo Presidente del Rotary Club Milano, mentre Leo Giulio Culleton ne fu il primo segretario. Nel 1925 venne eletto Presidente il Senatore Prof. Luigi Mangiagalli, che nel 1926 venne sostituito dal Gr. Uff. Pietro Soldini.